La promessa di Dio

La promessa di Dio e’ illimitata “Domandate quello che volete e vi sara’ fatto”. Che bella notizia!!! Quante volte, pregando, abbiamo ricordato a noi stessi questa promessa; quante volte l’abbiamo proclamata. Spesso, pero’, dimentichiamo un piccolo particolare… La prima parte di questo versetto dice: “Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi…” Dimentichiamo che l’adempimento di questa promessa e’ soggetto ad una condizione; l’adempimento dipende dal nostro “dimorare in Cristo e le Sue parole dimorare i noi”. Cosa vuol dire, in pratica, “dimorare” in Cristo?

1 Giovanni 2:6 Chi dice di dimorare in lui, deve camminare anch’egli come camminò lui.

Dobbiamo permettere allo Spirito Santo di vivere attraverso di noi la vita che Gesu’ avrebbe vissuto se fosse stato al nostro posto.
Permettiamo allo Spirito Santo di parlarci attraverso la Parola, di mostrarci quali sono le “leggi del Regno” a cui dobbiamo adeguare la nostra vita. Ubbidiamo a quello che lo Spirito Santo ci chiede di fare

Giovanni 15:10 Se osservate i miei comandamenti, dimorerete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e dimoro nel suo amore.

Permettiamo anche allo Spirito Santo di esaminare i nostri cuori e portare la Sua luce nella nostra vita di tutti i giorni, rivelandoci le motivazioni e le azioni per cui abbiamo bisogno di chiedere perdono. Permettiamo allo Spirito Santo di purificare i nostri cuori, perche’ quello che c’e’ nel nostro cuore determina i nostri pensieri e le nostre azioni. Permettiamogli di portare un cambiamento radicale nelle parti piu’ intime del nostro cuore.
1 Pietro 1:22 parla di “avere le nostre anime purificate con l’ubbidienza alla verita’ mediante lo Spirito”

Vediamo quanto sia necessario dimorare in Cristo sempre in Giovanni 15:4-5 “Dimorate in me, ed io dimorerò in voi; come il tralcio non può da se’ portare frutto se non dimora nella vite, così neanche voi, se non dimorate in me. Io sono la vite, voi siete i tralci; chi dimora in me, ed io in lui, porta molto frutto, poichè senza di me non potete far nulla.”

Mentre restiamo uniti alla Vite, cioe’ a Gesu’, dimorando in Lui, la vita e la potenza di Cristo operano in noi per compiere cio’ che deve essere fatto. Piu’ profonda e’ l’unione con Cristo, piu’ la potenza della Sua vita puo’ operare attraverso di noi, Suoi canali. Non ci viene chiesto di essere assolutamente “perfetti” in ogni cosa, ma di essere, in un certo senso, “perfetti” per quanto riguarda cio’ che conosciamo essere la volonta’ di Dio, in base alla rivelazione che abbiamo ricevuto fino a questo momento, anche se ci sono ancora aree della nostra vita che devono ancora essere trasformate. E non e’ qualcosa che dobbiamo fare con i nostri sforzi umani. Quello che il Signore ci chiede e’ solo di essere disposti a permettere allo Spirito Santo di trasformare la nostra vita, giorno dopo giorno, e di renderci sempre di piu’ simili a Gesu’. Infatti Filippesi 1:6 dice: “Essendo convinto di questo, che Colui che ha cominciato un’opera buona in voi, la portera’ a compimento fino al giorno di Cristo Gesu’” E ancora Filippesi 2:13 “Poiche’ Dio e’ colui che opera in voi il volere e l’operare, per il Suo beneplacito”. Permettiamo dunque allo Spirito Santo di compiere la Sua opera in noi e vedremo il compimento di questa promessa illimitata di Dio “Domandate quello che volete e vi sara’ fatto”.

Annunci